{ALICE IN KITCHEN: LA PAPPA DI PANE}

Questa primavera sembra non voglia decollare e allora con questa coda di freddo e mal tempo la cosa che mi piace fare è starmene in casa a cucinare. Non amo particolarmente stare sul divano a guardare la televisione. Di solito preferisco fare altro, mi piace avere le mani in pasta e visto che negli ultimi weekend ho avuto tanti corsi ho cucinato tanto. Ogni giorno qualcosa di diverso, non ci crederete ma è impegnativo e a volte mi crea ansia. Ma poi tutto è ripagato dai piatti vuoti che rimangono dopo il pranzo. I giorni a seguire ricevo mail che chiedono la ricetta di questo o quello. Io sono contentissima! La mia cucina non è precisa, vado molto ad occhio, tranne che per i dolci ma per il resto vado decisamente a sentimento!

La Pappa al pomodoro è un ritorno all’infanzia e la faccio spesso. Una ricetta povera, di recupero per non buttare via il pane che rimane e si secca! Forse non ve lo ricordate ma qualche anno fa Giuli&Giordy mi fotografarono in cucina proprio mentre preparavo la pappa al pomodoro. Mi ricorda il mio babbo che l’amava e se la preparava da solo. La cucina dopo era un campo di battaglia ma era bravo in cucina. Guai a preparargli uno spaghetto all’olio, lo rimandava indietro! Gli piacevano i piatti saporiti e di carattere. Gli piaceva l’insalata di arance e cipolle rosse … quante cose mi mancano di lui… chiudeva il pranzo sempre con una mela o un dolcino… goloso… ho il suo stesso vizio….

Ingredienti

Pane secco (la morte sua è il toscano!!)
1 cipolla bianca
250gr di polpa di pomodoro
Basilico
Olio
Sale e pepe
1 lt di acqua calda

PappaPane-5

Preparazione

Fate imbiondire la cipolla nell’olio e quando sarà “trasparente” versate la polpa di pomodoro, il basilico e lasciate andare a fuoco lento per almeno venti minuti. Aggiungete l’acqua calda ed il pane tagliato a pezzettini e fate cuocere per almeno mezz’ora sempre a fuoco lento. Aggiustate di sale e pepe. La pappa sarà pronta quando il pane si sarà completamente “sciolto” e comunque la sua consistenza è a piacimento.
La pappa è ancor più buona se preparata il giorno prima e lasciata riposare. tutti gli ingredienti si armonizzeranno insieme.
L’ho preparata per  il corso di Donata. L’ho servita in coppette mono porzione, aggiunta una fogliolina di basilico, un goccio di olio e se volete anche una spolverata di parmigiano! Potrebbe essere un’idea carina per un aperitivo in casa o una festa d’estate ( guardo già avanti!!!!).

 

Adesso mi chiudo in cucina per iniziare a preparare il pranzo per domani e domenica. Silvia finalmente torna a a “Casa di Alice” e non vedo l’ora. Jessica domenica invaderà casa con tutti i suoi fiori!!!!
Il mio fine settimana sarà pieno di tante emozioni ed il vostro!?

  • Francesca said:

    Mani d'oro!! Buon weekend ?