{ A Belgian oasis – second part }

 Yesterday I’ve started to tell you about a B&B we found last year during our trip.
The story goes on…
Ieri ho iniziato a raccontarvi del B&B che abbiamo trovato durante il nostro viaggio dell’anno scorso.
La storia continua …
 I do not consider myself as being a spoilt little madam, but who doesn’t enjoy being treated to a bit of luxury every now and then?
The room is decorated exactly the way I like it with elegance and attention to the details that I love.

Warm light illuminate the rooms. Two small windows to let the fresh breeze come in. There were flowers everywhere , even on the bed. After we left Chery let herself into our room to light candles and put a pink rose and a chocolate on our pillows. Such a sweet touch!

Non penso di essere una ragazza viziata, ma a chi non farebbe piacere essere coccolata di tanto in tanto? La camera era proprio come piace a me, arredata con eleganza e con una grande attenzione per i dettagli.
Luci soffuse ad illuminare la stanza e due piccole finestrelle per far entrare un po’ di arietta!
Fiori ovunque, perfino sul letto. Una volta ripartiti per i nostri giri Chery si è “intrufolata” in camera per accendere le candele e sistemare sui cuscini due rose e cioccolatini. Una coccola inaspettata al nostro rientro!
The dependance… I could live there!
La dependance … Ci potrei vivere!
Details always catch my attention. I think that they always make the difference as they speak of someone’s personality and add character to a room! I could tell that every single detail at the B&B had been chosen with the utmost care and attention. Everything looked so effortlessly blended and well mixed, creating a feeling of great harmony of styles and colours.
I dettagli attirano sempre la mia attenzione. Sono quello che fa la differenza e ci “parlano” della personalità di Elsje e Chery e aggiungono carattere alla stanza. Ogni singolo dettaglio è stato scelto con cura creando una grande armonia di stili e colori.
They put the same attention on the care of the garden…
La stessa cura per i dettagli la ritroviamo anche nel giardino …

At the end of the day , you can sit on the garden , drink a cup of the, savour some home made cookies and talk with Elsje and Chery. They will tell you lots of stories about their home, their life, their projects. They have been very kind to me and my boyfriend. We still keep in touch, writing each other beutifiul emails. They are two wonderful person. Two of a kind…

After dinner, we spent few moments talking with the other guests, outside in the garden, just in front of the rooms 
This is not only a fantastic place but the people are wonderful too.

Alla fine della giornata, è bello sedersi in giardino, bere una tazza di the, assaggiare qualche biscotto fatto in casa e parlare con Elsje e Chery. Ti racconteranno la storia della casa, della loro vita, dei loro progetti. 
Sono stati davvero molto carini con noi e siamo ancora in contatto, a distanza di una anno. Sono due persone splendide, più uniche che rare. 
Dopo cena , siamo rimasti a chiaccherare con gli altri ospiti, in giardino. Questo è proprio un posto magico e le persone che lo frequentano sono davvero speciali.

Elsje and Chery met in the 80’s. The were both singer and had started their career in the music business toghteher. When they got tired of the commercial side of their success, they quit the music business and opened the first Body Shop in Belgium, in the same place were their store is now. 

They always did everything toghether. They have never been apart and they love their life unconditionally. They work hard, but they also enjoy their life.
In 2000 they bought the house. They didn’t make any significant changes to the external character of the home. They tried to keep the original structure of the house which, at the end of the First World War, was set on fire by German soldiers.If you are looking for relax and rest, the Ark van Zarren is the right place, without question.

Si sono incontrati negli anni 80. Entrambe erano musicisti ed hanno iniziato la loro carriera insieme. Una volta abbandonata (ma continuano ad incidere dischi) la carriera musicale, annoiati dal lato commerciale che non gli si addiceva, hanno aperto il primo Body Shop in Belgio, nello stesso posto dove si trova il loro negozio adesso.
Nel 2000 hanno acquistato la casa e dopo i lavori di ristrutturazione, senza intaccare la struttura originale, hanno iniziato l’avventura della gestione di un B&B.
Se cercate un posto dove rilassarvi e sfuggire dal rumore , the Ark van Zarren è il posto adatto a voi.

So,why not plan a visit? 

  • Io ce l'ho il Country Living nel cestino!!!!
    E questo mi rende un poì più reale questo luogo che, grazie anche alla bellezza delle tue foto, sembra un po' un sogno!!!
    Lo terrò decisamente presente!!!

  • Etta said:

    Sì ma dai ma questo è un sogno!!??!? Ma dove li trovi questi posti??! STUPENDO... poi Gaia.. le foto, non so se ti rendi conto di quanto sei brava, nemmeno nelle riviste si vedono foto del genere, spero che qualcuno che conta nel mestiere presto si accorga di questo tuo dono perchè sei davvero grande!
    Un bacio
    Etta

  • mely said:

    Ecco! Adesso potrei andare a casa, prepare la valigia e partire!
    Gaia le tue foto sono qualcosa di UNICO!

  • Gaia!!!!!
    come è stato per te bello sedersi a parlare con i proprietari del cottage, così lo è per me leggendoti.
    Le foto sono bellissime.