{Mercante in Fiera}

Sabato sono stata a Parma al Mercante in Fiera con una guida tutta speciale, Suze (avete visto il suo blog ed il sito con la grafica nuova? Meritano una visita!) che per anni mentre studiava ci ha lavorato!
Era la mia prima volta ed ero molto curiosa.
Ogni anno mi riprometto di andarci ma poi, per un motivo o per l’altro, non ci vado mai.
Sapete della mia passione per i mercatini, i bric à brac, i brocantage ed il Mercante in Fiera era tappa obbligatoria.
Che cos’è il Mercante in fiera?
Se non ne avete mai sentito parlare, è la fiera internazionale più importante dell’antiquariato, del modernariato e del vintage.
Una volta era frequentata da moltissimi stranieri, ora, vista la crisi economica anche il settore dell’antiquariato è un po’ in calo ed anche il pubblico straniero è diminuito.
Ho apprezzato tantissimo il primo padiglione dedicato al modernariato ed al vintage.
Vasi di vetro, tessuti di lino e vecchi oggetti di alluminio.
Cercavo delle lettere grandi per la mia cucina ma non le ho trovate. In compenso avrei voluto la scritta “Drogheria” e delle sedie anni 50 che sarebbero state perfette per sostituire quelle che ho adesso e la Chanel gialla!
Cercavo le sedie Tolix ma niente da fare.
Sono tornata a casa a mani vuote un po’ per i prezzi troppo alti, un po’ perchè le cose che avrei voluto erano troppo grandi.
Il mio gusto col tempo è cambiato e non saprei definirlo o rinchiuderlo in una definizione specifica.
Lo stile provenzale troppo inflazionato e va bene per una casa di campagna. Un total look moderno non fa per me , troppo freddo. Lo stile “industriale” bello a piccole dosi. I mobili “gustaviani” bellissimi ( quelli di Cremonesi Swedish Antiques sono fantastici) ma richiedono una casa di un certo tipo.
Vorrei le Tolix e delle belle cornici da mettere sulla parete dietro al letto.
Con calma le troverò!
Mi sono innamorata di una cornice con le farfalle dentro, eccessivamente cara ma bellissima!
Suze mi ha portata nel suo stand preferito che lei definisce “curiosity cabinet”. Lo stand di Maurizio Salici un mix di immagini sacre, conghiglie, oggetti antichi e molto molto particolari! Molto scenografico!
(photo – Gaia Borzicchi)
Queste le 4 poltroncine anni 50 che avrei voluto!
La ricerca continua!!!
A Marzo sarò di nuovo al Mercante in Fiera!
Grazie Suze per il “non chiedere”.
Ieri è stata giornata di foto.
Non è stato lavoro, anzi.
Una piacevole giornata in un posto meraviglioso con Camilla e la sua famiglia!
Cercate un B&B per un weekend a Bologna?
Magari in collina?
Questo è il posto che fa per voi!

 

 

  • Laura said:

    essere tornata a mani vuote deve essere stata un'impresa.... ma mi piaci anche questo: ponderata e accorta, determinata e senza compromessi!
    Bello bello tutto! e chissa' magari a Marzo sarebbe bello trovarsi tutte anche li!!
    Intanto la conosco grazie alle tue fot... grazie x aver fotografato molti oggetti di mia preferenza!! ti pareva?!?!
    Buon lunedi! con abbraccio speciale!
    Lau

  • io se vengo li..devo venire senza soldi..libretto assegni e carta di credito..o rischio di andare a zero..adoro tutto quello che si porta dietro una storia..la cornice con le farfalle blu dentro è bellissima..quel blu poi sembra il mare..le sedie anni 50 non sono il mio genere..ma conoscendoti..( dal web) saresti capace di renderle chic ..baci baci..( le amiche vere non chiedono..ascoltano) <3
    Lisa

  • c'è mancato poco che ci fossi anche io domenica...
    le sedie tolix sono meravigliose!
    buona giornata
    Sara

  • La mia è stata una fiera fortunata!
    Prima un signore gentile ci regala due biglietti omaggio, poi trovo due "cosine" per la casetta e il meglio è stato quando ho incontrato per caso due donne - blogger fantastiche!!! :)
    Baci
    Sara C.

  • Ro said:

    abbiamo fotografato esattamente le stesse cose..tu con una qualità decisamente più alta :-)
    Sei proprio brava,
    Ro

  • Sono andata a visitare il mercante in fiera qualche anno fa e purtroppo anch'io sono tornata a casa quasi a mani vuote (avevo preso solo un modellino di Ferrari per la raccolta di mio figlio Luca)
    ...bellissimo tutto per gli occhi ..un po' meno per il portafoglio...
    in ogni caso io penso sia molto bello trovare gli oggetti giusti per la nostra casa un po' alla volta... addirittura anche nel corso degli anni... la ricerca del pezzo giusto... la scoperta di un nuovo mercatino... di un rigattiere che non conoscevamo... tutto questo non fa che mantenere vivo l'interesse per apportare delle modifiche, per completare un certo spazio... o trasformarne un altro in modo da non stancarci mai degli spazi ove viviamo ....

  • sedie bellissime...ma dalle foto ho adocchiato un sacco di oggetti sfiziosi.....

  • Mercantinfiera + Gaia Borzicchi è una delle mie giornate perfette! Grazie a te amica, è stato bello e certo che replichiamo alla prossima edizione.
    Riguardo ai prezzi avete senz'altro ragione, la media un po' elevata toglie senz'altro il piacere di andare a caccia dell'affare e anche se ci si innamora di una cosa purtroppo a volte la si deve lasciare lì... Io e Gaia ci siamo guardate e abbiamo detto: Il quadro con le farfalle blu, ce lo prendiamo, uno per uno, uguali, ce lo meritiamo! Chiesto il prezzo ehm abbiamo lasciato perdere... Il Mercante, tranne qualche eccezione, forse va preso più come una mostra e una affascinante passeggiata...

  • è un posto dove sognare. E' la prima volta che ci vado e sono rimasta entusiasta anche se i pressi sono molto alti...